Impegno

Anno 27, n ° 2 – Novembre 2016

In questo numero

  • Anno intenso per la Fondazione: le parole del Papa, levisite di Sergio Mattarella e mons. Galantino

La Parola di don Primo

  • Il presepe e un vangelo senza “sconti” nel Natale controcorrente del parroco-poeta

Studi, Analisi, Contributi

  • Marta Margotti – «La pacata inquietudine della ricerca di Dio» Mazzolari alla “Settimana di cultura religiosa”
  • Mario Gnocchi  – Nell’incontro tra povertà umana e grazia divina sta, per Mazzolari e Bernanos, il destino del prete
  • Bruno Bignami – «Il dolore non è sterile»: don Primo e la Madonna. Tratti di una profonda devozione e spiritualità
  • Leonardo Sapienza – Poveri e “periferie”: il filo rosso che lega papa Francesco con l’arciprete di Bozzolo
  • Francesco Bianchi e Giorgio Vecchio – Chiese e popoli delle Venezie nella Grande Guerra. Gli atti dei convegni di Trento e Vicenza-Asiago

Ricordando Loris Capovilla

  • Marco Roncalli – Don Loris, un secolo di fedeltà al Vangelo. Il cardinale «alla scuola di don Primo»
  • Emiliano Straccini – Capovilla, una «sorgente zampillante e fresca». Grazie a lui conobbi l’arciprete di Bozzolo
  • Giancarlo Ghidorsi- A Cà Maitino, quando il monsignore ricordava papa Giovanni XXIII e il “suo Mazzolari

Gli amici di Mazzolari

  • Nunzio Galantino – «Gratitudine verso un uomo e un prete che ha influito tanto sulla mia formazione»
  • Anselmo Palini – David Maria Turoldo, alla scoperta del volto dell’uomo e del volto di Dio

Scaffale

I fatti e i giorni della fondazione

 

 

 

 

Read More

Il Natale

 

1202     A cura di Mariangela Maraviglia

In occasione del Natale la voce del parroco don Primo Mazzolari si levava non solo nella predicazione, ma anche, e con regolarità, nella forma di meditazioni scritte sulle pagine di numerosi giornali, da L’Italia di Milano a L’Eco di Bergamo, da Il Nuovo Cittadino di Genova alla rivista Adesso.

Frutto di letture non dotte ed erudite, ma del personale accostamento al testo evangelico, alcune di queste «elevazioni», come amava chiamarle don Primo, furono scelte da Rienzo Colla per una fortunata pubblicazione dal titolo Il Natale, uscita a Venezia nel 1963 per la casa editrice La Locusta e poi riedita più volte negli anni successivi.

Il testo che viene qui proposto non riproduce il volume del 1963; pur mutandone il titolo e le fonti, presenta una diversa scelta, nell’intento di rendere ancora fruibile la parola ardente di Mazzolari e la sapienza della sua proposta cristiana.

Read More