Preghiera per la beatificazione del Servo di Dio don Primo Mazzolari

Padre Misericordioso,

tu hai chiamato don Primo Mazzolari

ad esprimere, nel suo ministero di parroco,

una particolare sollecitudine per i lontani e i poveri.

Discepolo appassionato della Parola,

fu predicatore instancabile del Vangelo.

Costruttore di pace,

apostolo inquieto della giustizia,

egli ci ha mostrato in Gesù Cristo,

nato «fuori casa» e morto «fuori città», il crocevia,

il punto di incontro tra Te e l’umanità.

Nessuno è fuori della salvezza, o Padre,

perché nessuno è fuori del Tuo amore

che non si arresta di fronte alle nostre opposizioni.

Ti preghiamo umilmente:

per sua intercessione accordaci la grazia

che fiduciosi Ti chiediamo.

 

Padre nostro, Ave Maria, Gloria

con approvazione ecclesiastica

+ Dante Lafranconi

vescovo di Cremona

Read More

Presentazione DIARIO V 1945-1950

Parrocchia di San Pietro – Fondazione Mazzolari – Comune di Bozzolo

 

  Presentazione del DIARIO V 1945-1950

Mazzolari, profeta di misericordia

Percorso giubilare con don Primo Mazzolari

Mercoledì 27 aprile 2016 – ore 21.00

Sala Civica – Piazza Europa 19 – Bozzolo

Diario V

Interverrà  Giorgio Vecchio

presidente del Comitato Scientifico della “Fondazione Don Primo Mazzolari”

L’invito è rivolto a tutti

Read More

Bibliografia

Manca un tutt’oggi una biografia di Mazzolari esauriente e fondata su criteri scientifici sicuri. Un punto di partenza può, comunque, essere costituto da Carlo BELLO, «Primo Mazzolari. Biografia e documenti», Brescia, Queriniana, 1978, un cui si può affiancare il più agile e più recente Arturo CHIODI, «Primo Mazzolari. Un testimone ‘in Cristo’ con l’anima del profeta», Milano, Centro Ambrosiano, 1998. Anche se sintetico, per la collana in cui è inserito, il lavoro di insieme da cui non si può prescindere è Mariangela MARAVIGLIA, «Primo Mazzolari. Nella storia del Novecento», Roma, Studium, 2001, mentre G. LUPO, «Mazzolari Oggi», Torino, SEI, 1996 tenta una lettura complessiva della figura in chiave di attualità. Chi voglia accostarsi alla figura del prete cremonese ha anche a disposizione una serie di saggi di studiosi e testimoni che ne hanno coltivato in vita l’amicizia, preoccupandosi poi di mantenerne viva la memoria. In questo filone, si inseriscono: G. BARRA, «Mazzolari, un profeta obbediente», Torino, Piero Gribaudi 1966; G. ASTORI, «Il mio amico don Primo Mazzolari», Vicenza, La Locusta 1971; S. RAVERA, «Due profili. Pierre Teilhard de Chardin – Primo Mazzolari», Vicenza, La Locusta, 1971; N. FABBRETTI, «don Mazzolari, don Milani. i “Disobbedienti”», Milano, Bompiani, 1972. Con ambizioni più sostenute, si pongono, invece, i lavori di padre Aldo BERGAMASCHI: «Presenza di Mazzolari. Un contestatore per tutte le stagioni», Bologna, Edizioni Dehoniane, 1986 «Mazzolari fra storia e Vangelo», Verona, Morelli, 1987 «Primo Mazzolari, Una Voce terapeutica», Verona, Il Segno, 1992. La vicenda mazzolariana è poi approfondita in volumi che raccolgono gli atti di importanti convegni, come «l’attualità di Mazzolari», atti del convegno di studio organizzato dal comitato provinciale della DC di Cremona e dall’ufficio Centrale della DC per i problemi della cultura, Roma, Cinque Lune, 1981; «Don Primo Mazzolari. L’uomo, il cristiano, il prete», atti del convegno di Sotto il Monte, 20-21 aprile 1985, Milano, Cens 1986 [ora Sotto il Monte, Servitium, 1999]; «Don Primo Mazzolari Tra testimonianza e storia», atti del convegno di San Pietro in Cariano (VR), 8-10 ottobre 1993, San Pietro in Cariano (VR), Il Segno dei Gabrielli Editori, 1994. Non mancano poi gli approfondimenti su aspetti o momenti della vita di Mazzolari, a partire dall’esperienza di “Adesso”, rivisitata in Aldo BERGAMASCHI, «Mazzolari e lo ‘scandalo’ di Adesso», Torino, Gribaudi, 1967, in L. BEDESCHI, «L’ultima battaglia di Don Mazzolari. “Adesso” 1949-1959», Brescia, Morcelliana, 1990 e soprattutto in Mariangela MARAVIGLIA, «Chiesa e storia in “Adesso” (1949-1959)», Bologna, Edizioni Dehoniane, 1991 e Giorgio CAMPANINI – M.rioTRUFFELLI (a cura di), «Mazzolari e “Adesso” – Cinquant’anni dopo», atti del convegno di Brescia, 9-10 aprile 1999, Brescia, Morcelliana, 2000. Sull’approccio mazzolariano alla politica, si concentra Giorgio CAMPANINI, «don Primo Mazzolari fra religione e politica», Bologna, Edizioni Dehoniane, 1989 , mentre sul periodo tra le due guerre mondiali si soffermano gli studi di Stefano ALBERTINI, «don Primo Mazzolari e il fascismo 1921-1943», Mantova, Litografica Cannetese 1988, e di F. MOLINARI, «La più bella avventura e le Sue ‘disavventure ’50 anni dopo», supplemento al “Notiziario Mazzolariano”, XIV, 1984, n. 3 [1985], entrambi promossi dalla Fondazione don Primo Mazzolari. La rivista “Impegno” presenta poi diversificazione sui singoli contributi che ripercorrono esperienze particolari della biografia del parroco cremonese, Soprattutto nella raccolta degli atti delle annuali giornate di studio promosse da qualche tempo in qua dalla Fondazione stessa. Rimane ancora in larga misura da approfondire il pensiero teologico mazzolariano. Un serio tentativo in questa direzione è stato compiuto da G. SIGISMONDI, «La Chiesa: “un focolare Che Non CONOSCE assenze”». Studio del pensiero ecclesiologico di don Primo Mazzolari (1890-1959), Assisi (PG), edizioni Porziuncola, 1993 mentre più limitato rimane i “Christifideles laici” secondo don Primo Mazzolari, atti del convegno di Cremona, 6 ottobre 1990, Cremona, SNT, 1991.

Read More