Dietro la croce – Il segno dei chiodi

dietro_la_croce
Edizione critica a cura di

Saverio Xeres

 

 

Vengono qui presentate insieme, venire già nella precedente edizione curata da don Piero Piazza, due opere di don Primo Mazzolari, Dietro la croce e Il segno dei chiodi. Pur essendo comparse originariamente come due pubblicazioni diverse, a distanza di dodici anni l’una dall’altra, sono strettamente legate sia per il tema che trattano sia perché costituite quai totalmente dalla raccolta di brevi testi precedentemente apparsi in forma di articoli su alcuni giornali cattolici. Le due opere di Mazzolari sono un commento ai giorni della Settimana santa, con i rispettivi contenuti evangelici e liturgici, dalla domenica delle Palme alla veglia pasquale, quest’ultima riportata proprio in quegli anni al suo luogo originario, la notte del Sabato santo.

I grandi temi della passione, morte e resurrezione di Gesù, su cui don Primo riflette, costituiscono in realtà «il nucleo centrale della sua multiforme attività pubblicistica». Dietro la croce e Il segno dei chiodi testimoniano la piena maturità, sacardotale e letteraria, del parroco di Bozzolo.