MAZZOLARI E IL TRAVAGLIO DELLA COSCIENZA

travaglio_coscienza

 

di Bruno Bignami

La vicenda biografica di don Primo Mazzolari può essere considerata un capitolo della storia della teologia morale. Almeno in Italia non è possibile affrontare il tema del rapporto tra il cattolicesimo e la guerra senza sostare su questa figura profetica, chiave di volta del pacifismo cristiano. Il presente volume dimostra quanto centrale sia la testimonianza della coscienza morale cristiana nel percorso biografico di Mazzolari.

Il tema della coscienza morale acquista in Mazzolari una duplice valenza:
a) di paradigma metodologico ogni volta che si riflette sulla realtà storica;
b) di attualità, perché il dibattito morale circa la guerra non ha mai abbandonato l’umanità e si ripropone ciclicamente all’attenzione del cattolicesimo contemporaneo.

Il pensiero di Mazzolari è indagato a due livelli: negli scritti e nelle decisioni concrete così come documentate dai racconti autobiografici o dalle narrazioni di testimoni. Il tema della coscienza morale viene analizzato alla luce dei temi della pace, dell’obbedienza e della laicità. Particolare rilievo assumono due temi fondamentali per la teologia morale: quello della pace e quello dell’autonomia della coscienza; a ciascuno di essi è dedicato un capitolo. Il percorso di coscienza, approfondito sotto le lenti del travaglio, sottolinea la necessità di una ricerca continua di ciò che è eticamente corretto e un discernimento dei criteri che sottostanno all’agire del credente.

Il lettore è condotto, attraverso una biografia teologica e spirituale, all’interrogativo etico sul presente e alla difficile coniugazione della coscienza personale con le situazioni oggettivamente date. Il travaglio appunto, da cui nasce la correttezza morale.

Read More